Rilasciato il primo trailer di #Aladdin…e finalmente è tutto chiaro: si salva solo Tappeto!

Era il lontano ottobre 2018, ed il teaser di Aladdin venne e passò lasciandoci, come si suol dire, più confusi che persuasi. Potrebbe essere una storia triste se non fosse che, dopo lunghi mesi, finalmente in questi freddi giorni di febbraio è stato rilasciato il primo trailer vero e proprio del film. Ed eccole le sorprese, lettori cari, pronte a travolgerci d’un colpo neanche fossero  un branco di gnu in piena migrazione nelle pianure del Serengeti!
E la storia improvvisamente si fa horror.
Se vi state chiedendo cosa diamine può essere successo, accomodatevi che ve lo spiego in due minuti.

È successo che finalmente abbiamo visto Will Smith nei panni del Genio ed il risultato è stato francamente ridicolo, con Smith inglobato in un fiume di effetti speciali tanto evidenti quanto imbarazzanti.
C’è poi l’Aladdin di Mena Massoud  finalmente in azione. Certo l’azione è relativa e lui pure. Si sono decisamente scordati che Aladdin era un ladro scanzonato e non prezzolato. Quello che ci propongono sembra il cugino cattivo  dei libri di appendice che si spaccia per il protagonista per rubargli fidanzata ed eredità. Non riuscendoci mai, tra l’altro.
Per non parlare della voluttà estrema ed estremamente ingiustificata della Jasmine di Naomi Scott. Una quasi rediviva Messalina in veste arabica, per tutti i datteri. E qua si è solo limitata a scendere le scale, cosa succederà nel film?  Anche in questo caso mi faccio carico di ricordare che Jasmine era ribelle, non porca. Moderazione, signori!
Più di tutti, però, è successo l’assurdamente inutile Jafar di Marwan Kenzari intento a blaterare con voce tremolante e senza alcun trasporto o intensità. Mio povero amato Jafar!  Lui che era l’essenza stessa del “muahahahah” da cartone animato, con i suoi baffi arricciati e quei meravigliosi turbanti. Lui che era l’antagonista per eccellenza: scuro, infido, divertente. Cosa ti hanno mai fatto Jafar, cosa hanno fatto a tutti noi!
È che il botteghino, lettori miei, è l’origine di ogni male. Niente ci salverà più da questi orrori cinematografici se non noi stessi usando l’unico strumento che ci è rimasto: il rifiuto.
Ma visti gli incassi di quell’insulto all’intelligenza umana che è stato Aquaman dubito fortemente che ci salveremo.  Siamo condannati. Ed è tutto dire.

A voi, con dolore, il trailer di Aladdin in italiano e, per chi volesse, in originale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *